L' ALTRA VOCE DI CORREZZANA

Informazioni, notizie e aggiornamenti a cura di Correzzana Viva

A Correzzana anche i danni corrono

8KorreRunMentre la stampa locale è impegnata nel racconto delle performance di sindaco e vicesindaco alla corsa di sabato 17 ottobre, dall’albo pretorio comunale apprendiamo che a Correzzana c’è anche qualcos’altro che corre e purtroppo fa molto meno bene alla salute di tutti noi: parliamo di danni erariali.

La bellezza di 17.200 Euro è quel che ci costa, per ora, l’incarico conferito all’Avv. Monti che assisterà il Comune nella causa avviata dalla Vittoria Assicurazioni, con la quale quest’ultima contesta l’escussione della fidejussione inerente il Polifunzionale e Villa Teresa (prima udienza prevista il prossimo 2 Dicembre). La determina di approvazione della spesa, pubblicata lo scorso 23 Ottobre, è leggibile qui.

Sommando i 23.290 euro già spesi tra avvocati e notai nel corso degli ultimi 3 anni, le spese legali sostenute dal Comune per inadempienze della Delfina Lucia nell’ambito dei Piani Integrati di Intervento 1 e 2, ammontano ad oggi a 40.580 Euro.

Morale: una montagna di soldi pubblici spesi per tentare di recuperare i danni causati a tutti noi dalla politica urbanistica dell’attuale sindaco-costruttore.

Questi costi si aggiungono alla mole – ben più onerosa – dei danni erariali legati alle medesime vicende, tra lavori non ultimati (Polifunzionale e ristrutturazione di Villa Teresa), imposte non pagate dal costruttore (182 mila Euro di IMU 2012/2013); costi di perizia e rifacimento di opere risultate difettose (i canestri del centro sportivo), danni già quantificati in ben oltre 1 milione di Euro. Per non parlare dell’ancora non quantificabile buco che rischia di annidarsi nelle opere realizzate dal solito costruttore, se per un parcheggio da 95 mila Euro è emerso in modo conclamato che ne ha spesi in realtà poco più della metà.

Occorre però ricordare che questa situazione non è solo merito del costruttore ma anche della partecipazione straordinaria di un’amministrazione comunale che si è sistematicamente dimenticata di richiedere la contabilità finale dei lavori realizzati a scomputo di oneri di urbanizzazione.

Gli organi giudiziari decideranno la natura delle responsabilità.

E pensare che parliamo della stessa amministrazione che piange ogni giorno la mancanza di soldi per fare qualsiasi cosa come ad esempio mettere in sicurezza la strettoia di Via Principale, sistemare l’ambulatorio medico, dotare di marciapiedi le vie Galilei/Marconi/Fermi, ecc. ecc., attribuendo la colpa al solito Governo di Roma che taglia i fondi ai poveri Comuni del Nord, tutti – per inciso – così magistralmente amministrati da “politici” esperti di urbanistica, che si circondano di nobili compagni di merende!

Si vedano a questo proposito le spudorate dichiarazioni del sindaco sulla stampa locale, riportate e smentite a margine del nostro ultimo notiziario.

Correzzana Viva © 2018

Questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi