L' ALTRA VOCE DI CORREZZANA

Informazioni, notizie e aggiornamenti a cura di Correzzana Viva

Il mistero della TARI che aumenta invece di diminuire

TARIPremettiamo che in apertura dell’articolo de “Il CIttadino” del 29 aprile 2016 nel quale si parla di TARI si menziona la “conferma delle tariffe dello scorso anno” come frutto di scelta politica, oltre che di imposizione governativa, omettendo il dato che le tariffe a Correzzana sono già praticamente ai massimali, fondamentale ragione per cui aumentarle sarebbe stata veramente dura.

Ma il dato più interessante che si evince dall’articolo è che Il Comune spenderà circa 300mila euro in più per l’organizzazione del servizio di raccolta del verde porta a porta.

Da quei 30.000 euro deriverebbero gli oggettivi aumenti calcolati in proporzione al numero dei componenti delle famiglie come se questo potesse incidere sulla quantità di residuo verde da smaltire!

Ora lasciamo da parte un attimo l’assurdità del far pagare 50 euro in più di TARI per esempio a una famiglia di 5 persone che magari vive in un appartamento senza giardino, per un servizio che non userà mai. L’autore dell’articolo riporta con dovizia di dettaglio l’importo degli aumenti per le varie tipologie di nucleo familiare: quindi immaginiamo che i dati li abbia presi direttamente alla fonte, in Comune ma allora non ci tornano i conti.TARI

30.000 euro risultano infatti una cifra del tutto estemporanea, dato che la delibera di giunta, datata 21 Aprile e ancora presente sull’albo pretorio – quindi a disposizione di tutti cioè anche del giornalista – con cui si dà disposizione per l’organizzazione del famoso servizio, menziona una spesa totale di 12.450 euro!

A sua volta il Revisore dei conti, nella sua relazione al bilancio previsionale 2016, indicava un aumento delle entrate da TARI nel 2016 rispetto al 2015 di circa 19mila, addebitabili anche ai maggiori costi legati all’introduzione del servizio.

Questi 30mila ci piacerebbe davvero capire da dove siano venuti fuori, perchè dare i numeri è umano, ma farlo con i conti del Comune non ci sembra corretto.

I conti pubblici esigono trasparenza!

Soprattutto non capiamo perché creare tanta confusione su una questione che dovrebbe essere semplicemente matematica.
A questo punto ci vien quasi voglia di fare un’interrogazione.

Correzzana Viva © 2018

Questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi