L' ALTRA VOCE DI CORREZZANA

Informazioni, notizie e aggiornamenti a cura di Correzzana Viva

Polifunzionale: alla minoranza vietato l’ingresso al collaudo

I nostri Consiglieri di minoranza hanno presentato al sindaco la richiesta formale per essere abilitati ad assistere in veste di osservatori al collaudo del Polifunzionale, accanto alla richiesta di essere informati della data prevista per la sua riconvocazione.

La risposta del sindaco è arrivata: il collaudo è stato fissato per lunedì 23 novembre alle 10:30 ma la nostra presenza come osservatori al collaudo non è stata autorizzata.

Condividiamo volentieri con voi la lettera del sindaco, supportata dalla relazione dell’Ufficio tecnico e dal parere del Segretario comunale.

Lettera del Sindaco

Parere del Segretario Comunale

Relazione del Responsabile Ufficio tecnico

Saremo comunque presenti all’esterno del cantiere, a testimonianza della nostra stretta vigilanza sulla vicenda polifunzionale.

A latere, rileggiamo insieme quanto citato nel DPR 207/2010 recita all’art. 215:

“Il collaudo ha lo scopo di verificare e certificare che l’opera o il lavoro siano stati eseguiti a regola d’arte, secondo il progetto approvato e le relative prescrizioni tecniche, nonché le eventuali perizie di variante, in conformità del contratto e degli eventuali atti di sottomissione o aggiuntivi debitamente approvati. Il collaudo ha altresì lo scopo di verificare che i dati risultanti dalla contabilità finale e dai documenti giustificativi corrispondano fra loro e con le risultanze di fatto, non solo per dimensioni, forma e quantità, ma anche per qualità dei materiali, dei componenti e delle provviste, e che le procedure espropriative poste a carico dell’esecutore siano state espletate tempestivamente e diligentemente. (…)”

…ovvero ciò che non è stato fatto, per esempio, nel caso del parcheggio del Corabella e di tutte le opere realizzate a scomputo di oneri di urbanizzazione realizzate nei Piani Integrati di Intervento di cui la Delfina Lucia srl – oggi fallita – è stata protagonista. Su questa base, far sentire la nostra presenza al collaudo è un nostro preciso dovere.

Il resto del lavoro lo faremo sulle carte, mediante l’immancabile richiesta di accesso agli atti che presenteremo in Comune.

Per chi ha tempo e voglia di documentarsi sulle fonti normative in questione:

Correzzana Viva © 2019

Questo sito utilizza i cookies.
Utilizzando il nostro sito web l'utente dichiara di accettare e acconsentire all’utilizzo dei cookies in conformità con i termini di uso dei cookies espressi in questo documento.

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi